AID Italia - La risposta alle tue domande sulla dislessia

Aid sezione di

Catanzaro

14 e 15 dicembre 2018, Università degli Studi di Milano, via Festa del Perdono

Dislessia: liberi di apprendere XVII congresso nazionale AID

Dislessia: liberi di apprendere XVII congresso nazionale AID

Venerdì 14 e sabato 15 dicembre 2018, l’Università degli Studi di Milano ospiterà presso l’Aula Magna di via Festa del Perdono il XVII congresso nazionale dell’Associazione Italiana Dislessia.

Il titolo dell’evento di quest’anno è “Dislessia: liberi di apprendere”.

Se, come dice Gianni Rodari "vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo", ricordandoci quanto l'apprendimento sia importante per la libertà di pensiero, allora è ancora più importante che ognuno sia libero di apprendere nel miglior modo possibile per sé stesso, utilizzando le proprie strategie, con le modalità e i mezzi più congeniali e funzionali. 

Una "libertà di apprendere" da interpretare quindi non solo in termini di studio, ma anche di scelta, sia per ciò che riguarda l’indirizzo scolastico, il percorso universitario e, in seguito, la carriera professionale.

Un ragazzo con DSA è sempre libero di scegliere il proprio futuro? Che cosa può fare la scuola per favorire una vera libertà di apprendimento? Quali benefici ha, anche sul piano neuro-funzionale, utilizzare una strategia di apprendimento più adeguata? Cosa perdiamo quando invece non ci viene data la possibilità di apprendere nel modo a noi più consono, anche in termini di autostima e motivazione?

Affronteremo questi temi attraverso un confronto aperto a studenti, genitori, docenti e tecnici, per guardare ai DSA non solo sotto il profilo del rendimento scolastico o degli aspetti clinico-diagnostici, ma anche della dimensione personale, di scelta di vita e di potenzialità da far emergere.

Comitato Scientifico: Dr. Sergio Messina, Prof. Pierangelo Veggiotti, Prof. Cristiano Termine, Dr. Andrea Novelli

PROGRAMMA

Venerdì 14 dicembre

Sessioni plenarie (Aula Magna) - 08.30-13.30
  • Ore 8.30 - Registrazione partecipanti
  • Ore 9.00-9.30 - Saluti delle Autorità
    • Università degli Studi di Milano, Saluti Istituzionali
    • Salvatore Giuliano, Sottosegretario MIUR
    • Lamberto Bertolè, Presidente del Consiglio Comunale di Milano
    • Loredana Grimaldi, Direttore Generale Fondazione TIM
    • Ricardo Franco Levi, Presidente AIE
  • Ore 9.30-10.00 - Presentazione del Congresso, Sergio Messina, Presidente AID
1° Sessione Plenaria - ore 10.00-11.30

Moderatore: Pierangelo Veggiotti

  • 10.00-10.45 - Che cosa abbiamo imparato sulla dislessia dalle neuro-immagini? Eraldo Paulesu
  • 10.45-11.30 - Apprendimento e libertà, Salvatore Natoli

11.30-12.00: Pausa

2° Sessione Plenaria - 12.00-14.00

Moderatore: Maria Rita Salvi

  • 12.00-12.30 - Inclusione scolastica e DSA: Costruzione di nuovi paradigmi per un processo formativo più coerente, Martin Dodman
  • 12.30-13.00 - DSA ed Università: un percorso ad ostacoli? Laura Arcangeli
  • 13.00-14.00 - DSA e libertà nel mondo del lavoro
    Interventi di: Enrico Ghidoni e Sara Bocchicchio

14.00-15.00 – Pausa Pranzo

POMERIGGIO
Tavola rotonda (Aula Magna) - 15.00-16.30
DSA e libertà di apprendimento dal punto di vista neuropsicologico: opportunità e limiti

Moderatore: Enrico Savelli

Intervengono: Giacomo Stella, Cesare Cornoldi, Stefano Vicari, Cristiano Termine

Sessione parallela “Scuola” (Aula magna) - 16.45-18.30
  • 16.45-17.15 - Didattica per le superiori, Alberto Pian 
  • 17.15-17.45 - Predittori, identificazione precoce e potenziamento delle competenze linguistiche e di letto-scrittura, Paola Bonifacci
  • 17.45-18.15 - Pre-requisiti dell'abilità matematica: quali sono come potenziarli e come individuare i segnali di rischio, Valentina Tobia
  • 18.15-18.30 - Dibattito
Sessione parallela “Nuovi strumenti di inclusività didattica” (Aula 201) - 16.45-18.30
  • 16.45-17.20 - Office 365 e Windows 10: strumenti di accessibilità ed inclusione, Guido Rizzo
  • 17.20-17.55 - Le Mappe per tutta la classe: i primi risultati di un progetto pilota AID e Anastasis, Luca Grandi
  • 17.55-18.15 - WeSchool: come la didattica digitale può diventare fenomeno di massa, Marco De Rossi
  • 18.15-18.30 - Dibattito

Questa sessione ha posti limitati. Gli iscritti al congresso hanno ricevuto, lunedì 10 dicembre, una email con le modalità di prenotazione

Per maggiori info sulla sessione, vai alla sezione dedicata

Sabato 15 dicembre

Sessione plenaria (Aula Magna) - 08.30-13.30
  • 8.30-9.00 - Registrazione dei partecipanti
  • 9.00-9.15 - Saluti Istituzionali:
    • Anna Rossomando, Vice Presidente del Senato
    • Silvia Candiani, Country General Manager Microsoft Italia
    • Lauro Mengheri, Consiglio Nazionale Ordine degli Psicologi (CNOP)
  • 9.15-9.30 - Presentazione della seconda giornata, Sergio Messina, presidente AID

Moderatore: Viviana Rossi

  • 09.30-10.15 - Libertà di apprendere a scuola, Raffaele Ciambrone
  • 10.15-11.00 - L’importanza dell’orientamento scolastico, Francesco Dell’Oro
  • 11.00-11.30 - Alternanza scuola lavoro e DSA: modalità di realizzazione, Andrea Marchetti

11.30-12.00 Pausa

  • 12.00-12.30 - Il bambino che disegnava parole: il rapporto genitori figli con DSA, Francesca Magni
  • 12.30-13.00 - L'intelligenza meta-emotiva come risorsa per i ragazzi con DSA, Antonella D'Amico

Moderatrice: Barbara Rachetti

  • 13.00-13.30 - Gruppo Giovani: testimonianza diretta
    Interventi di: Valentina Poloni, Mirco Cagni, Filippo Barbera

13.30-14.30 Pausa Pranzo

Video AID (Aula 102 e 211) - 09.30-13.00

Proiezione di video a rotazione sui progetti e le iniziative dell'Associazione

POMERIGGIO
DSA e musica: spazio ai giovani (Aula Magna) - 14.30-15.00
Tavola rotonda (Aula Magna) - 15.00-16.30
Apprendimento e libertà: esperienze a confronto

Moderatore: Franco Botticelli

  • AID si fa in 4, progetto di ricostruzione delle reti territoriali di supporto all’apprendimento nelle aree del Centro Italia colpite dal terremoto del 2016, Giulietta Modesti
  • DSA e dispersione scolastica nel carcere minorile di Nisida, progetto di screening promosso dalla sezione AID di Napoli, Giovanna Gaeta
  • MyStory, progetto di testimonianza del Gruppo Giovani AID, per dare voce a ragazzi e ragazze con DSA, Gabriele Cordovani
  • Apprendimento e protagonismo degli studenti in "Fuoriclasse", programma di Save the Children per il contrasto alla dispersione scolastica, Camilla Bianchi
  • Dislessia Amica, Livello Avanzato: le novità del percorso di formazione e-learning su DSA e didattica inclusiva, per i docenti della scuola Italiana, Luciana Ventriglia

16.30-16.45 - Pausa

Sessione parallela "Genitori" (Aula Magna) - 16.45-18.30
  • 16.45-17.15 - DSA: Fattore di rischio o potenzialità? Giuseppe Zanzurino
  • 17.15-17.45 - Genitori autonomi per figli autonomi: libertà fino a quando? Barbara Sini
  • 17.45-18.15 - DSA e agevolazioni fiscali, Salvatore Cucca
  • 18.15-18.30 - Conclusione del Congresso
Sessione parallela "Giovani Adulti con DSA" (Aula 201) - 16.45-18.15
  • 16.45-17.15 - Università e inclusione: il ruolo della CNUDD. Francesca Santulli
  • 17.15.-17.45 - DSA e lavoro, Susanna Marchisi
  • 17.45-18.15 - Come una diagnosi da adulto può cambiare la propria vita, Valentina Ferrini
  • 18.15 - Fine sessione
Sessione parallela "Scuola" (Aula 211) - 16.45-18.15
  • 16.45-17.15 - Invalsi e DSA, Roberto Ricci
  • 17.15-17.45 - Coding e robotica: didattica innovativa, Rodolfo Galati
  • 17.45-18.15 - Capovolgiamo la didattica, Daniela Di Donato
  • 18.15 - Fine sessione
Sessione parallela "Come parlare di dislessia?" (Aula 102) - 16.45-18.15
  • 16.45-17.15 - La dislessia diventa narrazione, Francesca Antonella Amodio
  • 17.15-17.45 - La prevalenza degli studenti con DSA in Italia in base ai dati del MIUR, Carlo Di Pietrantonj
  • 17.45-18.15 - La mia vita da artista, Sabrina Brazzo
  • 18.15 - Fine sessione

18.30 Chiusura del congresso

Scarica la tabella riassuntiva delle sessioni
Scarica programma e presentazione dei relatori
Scarica la locandina dell'evento
ISCRIZIONI

La quota di iscrizione al XVII congresso nazionale AID, che comprende la cartellina congressuale, è di:

  • 20 euro per i soci AID in regola con il pagamento della quota socio 2018;
  • 10 euro per i soci AID fino a 25 anni (compiuti) in regola con il pagamento della quota socio 2018;
  • 39 euro per i non soci. per associarti ad AID clicca qui

Le iscrizioni online si sono chiuse domenica 9 dicembre 2018.

Sarà possibile iscriversi anche presso la sede dell'evento, con pagamento tramite POS.

ACCREDITO STAMPA

I giornalisti che sono interessati a partecipare al congresso possono richiedere accredito inviando una mail all'indirizzo comunicazione@aiditalia.org, specificando nome, cognome, testata e numero di telefono.

LA SEDE DELL'EVENTO

Il congresso nazionale AID sarà ospitato presso l'Aula Magna e le altre aule dell'Università degli Studi di Milano, in via Festa del Perdono 7, a Milano.

Scopri come raggiungere la sede dell'evento



ATTESTATO ED ESONERO PER DOCENTI

L’accreditamento dell’Associazione Italiana Dislessia al MIUR come ente formatore (ai sensi della Direttiva Ministeriale 170/2016) dà diritto all’esonero del personale della scuola che partecipi al Congresso, nei limiti previsti dalla normativa vigente.

Ai partecipanti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Sessione "Nuovi strumenti di inclusività didattica"

Venerdì 14 dicembre, dalle ore 16.45 alle 18.30, nell'aula 201, si terrà la sessione parallela "Nuovi strumenti di inclusività didattica", con 3 incontri informativi.

Gli incontri sono gratuiti per gli iscritti al congresso ma i posti sono limitati: a tutti gli iscritti al congresso è stata invita, lunedì 10 dicembre una email, con le modalità di prenotazione.

    • 16.45-17.20 - Office 365 e Windows 10: strumenti di accessibilità ed inclusione
      Permettere alle persone con difficoltà psico-fisiche e neurologiche di creare, usare e condividere contenuti nel modo che preferiscono è una parte fondamentale della vision di Microsoft. Presenteremo le nuove impostazioni di Accessibilità in Windows 10, gli strumenti Leggi ad alta voce e Dettatura in Office 365. Queste funzionalità sono pensate per supportare visione, ascolto e interazione.
      Mostreremo una panoramica degli gli Strumenti di apprendimento per supportare le persone con dislessia, Microsoft ha recentemente sottoscritto un accordo con Made By Dislexia, una organizzazione benefica che si propone di sensibilizzare il grande pubblico nei confronti del fenomeno della dislessia. Microsoft supporterà con la sua tecnologia 700 milioni di persone dislessiche nel mondo - e in particolare 14 milioni di studenti - a realizzare il proprio potenziale, aiutandoli nel percorso professionale e nella vita di tutti i giorni.
      Relatore: Guido Rizzo, Learning Delivery Specialist, Microsoft

    • 17.20-17.55 - Le Mappe per tutta la classe: i primi risultati di un progetto pilota AID e Anastasis
      Che effetto avrebbe sulla didattica l’uso delle mappe concettuali per tutta la classe?
      AID ha lanciato il progetto Zaino Digitale per rispondere alle esigenze degli alunni e degli insegnanti nell’ottica di una didattica inclusiva. Il primo strumento di questo nuovo progetto è SuperMappeX, versione web del programma SupermappeEVO, di Anastasis. Durante l'incontro verranno presentati i primi risultati della sperimentazione in atto in 5 scuole polo e condivisi tutti i suggerimenti raccolti per rendere SupermappeX ancora più rispondente alle reali e concrete esigenze di una didattica inclusiva.
      Relatore: Luca Grandi, Responsabile Centro Ricerca Anastasis

    • 17.55-18.15 - WeSchool: come la didattica digitale può diventare fenomeno di massa
      Didattica student-centered, project-based learning, classe capovolta: dopo 10 anni di sperimentazioni, belle parole, test e progetti-pilota ormai l'incognita non è più cosa bisognerebbe fare e dove vogliamo andare ma come convincere centinaia di migliaia di docenti a farlo in un contesto decisamente avverso. Se la didattica student-centered non scalasse alla "massa" dei docenti rimarrebbe soltanto un esercizio teorico oggetto di convegni e la scuola italiana non cambierebbe veramente. Come convincere e aiutare allora i Prof a farlo, in un contesto in cui infrastruttura tecnologica, offerta formativa per i docenti e incentivi economici remano contro?
      Relatore: Marco De Rossi, fondatore di WeSchool, la piattaforma di didattica digitale usata da 2 milioni di studenti e 50.000 docenti.
Gli iscritti al congresso possono prenotare il proprio posto a ciascun incontro di questa sessione, compilando i form di iscrizione inviati via email dalla segreteria AID, lunedì 10 dicembre.
CONTATTI

Per maggiori informazioni:

Condividi
Questo sito web utilizza dei cookies tecnici e cookies di terze parti, al fine di raccogliere informazioni statistiche sugli utenti. Per saperne di più e per la gestione di tali cookies, continua con la lettura. Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all'uso dei cookies e delle altre tecnologie di profilazione impiegate dal sito. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. AUTORIZZO.